Non scrivo una bestemmia perchè forse è un pò eccessiva….

9 06 2008

Durante la fase della china amo usare i “rapidi”. Sono strumenti dal potere e dalle funzionalità ammalianti, la loro punta sottilissima ti permette di arrivare a inchiostrare dappertutto e aggiustare le imprecisioni di qualche spennellata molesta. Io da buon perfezionista quale sono, ne sono rimasto stregato e non ne posso più fare a meno……fino a stamane.

La vignetta che vedete è il risultato di un subdolo tradimento di uno di questi oggetti. Stamane ho inchiostrato feelice e contento fino all’ora di pranzo quando dal mio rapido proviene nel muoverlo una sorta di “cleck”,uno strano suono. Lo inclino per vedere cosa cè che non va e succede il fattaccio…. L’oggetto villano si smonta da solo (e nemmeno dalla parte dove si deve avvitare ma da subito dietro la punta, posto di cui non sapevo nemmeno l’esistenza) facendo fuoriuscire il suo nero, oleoso e maleodorante contenuto.

Dalla mia laringe è uscito un disperato “Noooooo!”, ma era come se la voce non ci fosse. Sembrava più il lamento di una bestia al macello: afono e scomposto.

Ho affrontato la cosa da uomo, mi sono aggiustato il colletto della camicia e sono andato in bagno a lavarmi le mani. Mi sono guardato allo specchio con lo sguardo fiero e composto mentre sentivo le risate degli autori di “Cose che parlano” che come corvi si sono fiondati sulla tavola stuprata dall’inchiostro.

In quel momento una lacrima ha rigato il mio viso. (Parte teatrale inventata dall’autore)

Tutto è accaduto qui.

Vi faccio vedere la postazione dove opero per collegarmi ad una catena indetta da quel mostro di Simone Paoloni (Il Link tra gli Amici, ve lo consiglio). Ora, il punto è questo, io odio le catene e di solito maledico che le manda in giro, ma al Paoloni non si può dir di no per cui faccio uno strappo alla regola.
Anzi di più, faccio anche una variante: Visto che non voglio rompere le sc…nominare nessuno, nomino tutti. Chiunque metterà un commmento al post e vorrà far vedere la sua postazione di lavoro sarà libero di farlo.

A presto.

NS

Annunci




Vincenzo Migliore…

5 06 2008

Non ci si può liberare mai completamente dei fantasmi del proprio passato…

NS.








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: