Non scrivo una bestemmia perchè forse è un pò eccessiva….

9 06 2008

Durante la fase della china amo usare i “rapidi”. Sono strumenti dal potere e dalle funzionalità ammalianti, la loro punta sottilissima ti permette di arrivare a inchiostrare dappertutto e aggiustare le imprecisioni di qualche spennellata molesta. Io da buon perfezionista quale sono, ne sono rimasto stregato e non ne posso più fare a meno……fino a stamane.

La vignetta che vedete è il risultato di un subdolo tradimento di uno di questi oggetti. Stamane ho inchiostrato feelice e contento fino all’ora di pranzo quando dal mio rapido proviene nel muoverlo una sorta di “cleck”,uno strano suono. Lo inclino per vedere cosa cè che non va e succede il fattaccio…. L’oggetto villano si smonta da solo (e nemmeno dalla parte dove si deve avvitare ma da subito dietro la punta, posto di cui non sapevo nemmeno l’esistenza) facendo fuoriuscire il suo nero, oleoso e maleodorante contenuto.

Dalla mia laringe è uscito un disperato “Noooooo!”, ma era come se la voce non ci fosse. Sembrava più il lamento di una bestia al macello: afono e scomposto.

Ho affrontato la cosa da uomo, mi sono aggiustato il colletto della camicia e sono andato in bagno a lavarmi le mani. Mi sono guardato allo specchio con lo sguardo fiero e composto mentre sentivo le risate degli autori di “Cose che parlano” che come corvi si sono fiondati sulla tavola stuprata dall’inchiostro.

In quel momento una lacrima ha rigato il mio viso. (Parte teatrale inventata dall’autore)

Tutto è accaduto qui.

Vi faccio vedere la postazione dove opero per collegarmi ad una catena indetta da quel mostro di Simone Paoloni (Il Link tra gli Amici, ve lo consiglio). Ora, il punto è questo, io odio le catene e di solito maledico che le manda in giro, ma al Paoloni non si può dir di no per cui faccio uno strappo alla regola.
Anzi di più, faccio anche una variante: Visto che non voglio rompere le sc…nominare nessuno, nomino tutti. Chiunque metterà un commmento al post e vorrà far vedere la sua postazione di lavoro sarà libero di farlo.

A presto.

NS


Azioni

Information

37 responses

9 06 2008
gio

la vogliamo smettere con questi inutili “rapidi” che ti fanno perdere tempo a fare linee che in stampa non vengono? eh? la vogliamo smettere?

9 06 2008
Annalisa

Nico fatti coraggio!Pensa che questa sciagura potrà ricapitare taaaaaaaaante ma taaaaaaaante altre volte!!!
Ammiro il tuo selfcontrol!!

9 06 2008
nicolasaviori

A Giorgio: Suona tanto come il classico “Te lo avevo detto…”
Comunnque si, forse ora è meglio che mi moderi un po col loro uso. Ho comprato un Pigma Micron 005 per sostituire il “rapido”, contento? In stampa quello vienne di sicuro.

A Annalisa: Me la stai gufando? La prossima volta starò mooolto più attento. Non mi fregherà più l’inchiostro. E anche se si dovesse ripresentare il problema mannterrò sempre il mio sangue freddo…forse.

9 06 2008
E_Bone

Madonna,che sfiga!…ma ti capisco alla perfezione per le linee che non verranno in stampa anch’io come te..devo sistemare tutti i dettagli!
Comunque complimenti per tutta la roba e devo anche aggiornare il link!
A presto,
E_B

10 06 2008
Simone Altimani

Spiace vedere una così bella vignetta rovinata, fatti forza!

P.S. Non approvo questa autocensura.

Ciao

10 06 2008
nicolasaviori

A E-Bone: E’ stato davvero un colpo di sfiga! Pazienza dai…Sono gia al lavoro per rifarla. Stavolta non succederà nulla di disastroso…spero. Aggiorna i Link!

A Simo: Nooo dai! non potevo scrivere una bestemmia per davvero. Sarebbe stato troppo…però devo riconoscere che un titolo del genere sarebbe stato molto più di impatto. A presto!

10 06 2008
URZ!

NICooooooooooooooooooooooo!!!
Cazzo Cazzo CAzzoo Cazzo …!!!!
…no il rapido noooooo!!!!
Quell’orrido aggeggio quando meno te lo aspetti ti fotte!

Cazzo non puoi mettere a repentaglio le tue tavole così! Poi la vignetta spaccava!
Vabbè dai… bestemmio io per te guarda a me ste cose mi fanno girare il cazzius in una maniera! (prendi i pennarellini a pigmento tipo 01! Concordo col Trinche, linee più sottili non servono, in stampa non viene una cippa di nulla)

Comunque non vedo l’ora di vederlo il tuo fumettone cioè, ogni tua vignetta mi eccita carnalmente, capisci!!???

ciauz :)))

10 06 2008
Armin

Bei lavori!
Compliments!

Armin.

10 06 2008
chaosboy

Grazie per esser passato!
Mi spiace per il tuo inconveniente coi rapidi!
Nella sfiga sembra che il cavallo si pigli un bukkake di inchiostro in faccia per davvero! Sembra voluto!!

Distinti saluti.

[c]

10 06 2008
The Lonely One

Nooo che peccato Nico, era splendida *_*
Spero che in qualche modo tu sia riuscito a recuperarla!
Cmq strano, a me i rapidi non hanno mai fatto scherzi simili…anche se devo dire che li uso poco poco..°_°

10 06 2008
nicolasaviori

Al Paoloni: Amavo il mio rapido.. cosi sottile,minuzioso,efficiente…
è sempre stato un ottimo strumento. Questo tradimento è stato un fulmine a ciel sereno..non me ne capacito ancora, mi ha distrutto. Passerà del tempo prima che mi possa ripredere. Non riesco a trovare conforto nemmeno nei seducenti pennarellini 005…sono solo, sedotto e abbandonato.. MENOMALE CHE RIESCO ANCORA A FAR ECCITARE IL PAOLONI!

Quando pensi di fare un giro a Firenze fammi sapere che ci si vede!

A Armin: Benvenuto sul mio Blog, e grazie dei complimenti!

A ChaosBoy: Figurati! Passo spesso dal tuo blog! Un Bukkake dici? Bhe non so…a dire il vero inchistro da solo.. Distinti saluti anche a te.

A Lonely One: Non l’ho recuperata…..l’ho rifatta da capo. Ci ho impiegato un po ma ne è valsa la pena. è uscita mooolto bene!
Guardati dai rapidi ,donna! Castigo e Rovina attendono coloro i quali sottovalutano il loro rischio!

10 06 2008
Mago G

Ti capisco benissimo. Io addirittura son stato tradito dalle mie stesse mani le prime volte che usavo il pennello: sei lì che guardi il disegno col pennello stretto fra le dita e succede che queste “scioperano” per un microsecondo, quel tanto che basta a far scivolare il pennello sul foglio e lasciare una beeeeella strisciatona sul disegno, che , ovviamente, era praticamente finito ed era venuto meglio del Bacco di Caravaggio.

PS: le bestemmie non vanno mai represse, secondo me ogni imprecazione tenuta dentro provoca un’unlcera.

11 06 2008
nicolasaviori

A Mago: HAHAHA! Hai ragione ma per il rispetto di quelli che frequentano il blog non ho voluto sbilanciarmi in simili sproloqui….Comunque non sei l’unico che mi ha spinto a esternare la mia disperazione…Avete voglia di sentire qualcuno smadonnare,mi sembra.

Idea!… visto che penso siano i lettori a fare veramente un Blog, sono orgoglioso di indire per voi ,gentili signori, la gara “Cosa si dice quando l’inchiostro si rovescia sulla tavola rovinandovi il lavoro di una mattinata intera”. Non me ne frega niente di censurare la gente, questo Blog non è frequentato dal Papa, quindi se vi va, avete la possibilità di competere tra di voi a suon di imprecazioni. Il più incisivo e divertente riceverà in premio la vignetta stuprata originale, che ovviamente penserò a spedire all’indirrizzo del vincitore tramite posta. In bocca al lupo!

11 06 2008
gio

cazzo quella vignetta fottuta è bellissima, la volevo io!

…bastardo, non parteciperò mai al tuo stupido “concorso attira contatti”, fai l’ingenuo ma sei uno schifoso!

11 06 2008
flaviano

beh potresti “girare” la tavola alla Sienkiewicz e dire che hai cambiato stile!
o forse è un segno che devi passare al digitale, ti basterebe un control z in questo caso😉

11 06 2008
nicolasaviori

A Gio: Bla Bla Bla….Mi farò schifo più tardi. Se vuoi la vignetta guadagnatela e partecipa alla gara!

A Flaviano: Magari Ctrl Z….mi ci è voluta un’altra mattinata per rifarla.

11 06 2008
mirella menciassi

Ciao, grazie per essere passato^^ Sei bravissimo, wowwwwwwwwwwww! Ti ammiro un sacco! Un salutone!

12 06 2008
Francesca

cavolo, quella tavola era bellissima!!! ma la metti al’asta o sarà il premio per il tavolo più incasinato? e se uno ha tutta la casa incasinata e messa sottosopra dall’attività pseudolavorativa di un unico componente della famiglia (nella fattispecie io)???

12 06 2008
Nicola Saviori

A Mirella: Anche tu sei davvero brava. Mi piace la linea pulita che usi nella china.
Un saluto anche a te! A presto!

A Francesca: Ciao Francesca è sempre un piacere vederti tra queste pagine.No questa vignetta non la metto all’asta. E’ il premio della gara che ho indetto 2 commenti fa (vedi risposta a Mago G). Se vuoi riceverla devi partecipare al gioco… eh eh!

Dai ragazzi volgio vedere il sangue!!!!

12 06 2008
Clara dalla casa

A vederlo bene sembra una bella trovata. L’occhio. Il triangolo. Sei buffo lo sai? Ma artistico in un certo modo. Una bella trovata umana per rappresentarti. Mi staresti simpatico? Se non fosse per lo sguardo da scoppiato. Se non fosse che quell’occhio è ormai chiuso. Che la giustizia agognata dagli umani sia nelle mani di un tossico? Se esplode sulla tavola del genio l’inchiostro non c’è altra via. Non c’è altra storia da raccontare se non quella dell’occhio di uno spostato, delle mani di un deviato, dell’energia di uno straccio gettato sulla strada. O è forse il tuo un affronto a chi ti sta per toccare con la punta del pennello? Mi costringi a compatirti povero guardone? Non hai nemmeno la forza di salvaguardare, di controllare, la bellezza. Che Dio sei? Che l’uomo ti maledica.

12 06 2008
gio

questa può essere capita da 3 persone nel mondo.
e due di loro comunque hanno fatto fatica.

sei uno che non c’ha il rispetto per i lettori, autocitazionista… che schifo!

12 06 2008
Sam

L’ho capita anche io ragazzi. Secondo me scrive da Dio.🙂

12 06 2008
Fr@

complimentoni! bella macchia!!!
io avrei tirato giù tutti i santi del paradiso, calendario alla mano, per non sbagliare….
e a questo proposito, vorrei dirti che un ‘concorso’ di imprecazioni non è molto saggio….la definizione ‘incisiva e divertente’ è troppo opinabile per non essere scambiata per ‘bestemmia creativa’…per carità, niente in contrario a dirne tante, ma sai…scriverle fa più effetto…con questo voglio dire che mi sto autoescludendo dal concorso, perchè io esterno sempre la mia disperazione offendendo a 360° il pantheon dei cristiani (il mio no, ci mancherebbe!) e altre imprecazioni non ne uso….
forse però una ce l’ho, sai? è la cosa che dico sempre quando, come dice Mago G, sono lì che contemplo la tavola finita (che è venuta meglio di un caravaggio, esattamente…) con le lacrime algi occhi per la commozione e all’improvviso, senza motivo, senza una cazzo di ragione, il pennello che ho in mano schizza via dalle dita come un indemoniato e finisce nel centro esatto del foglio.
in quel momento dico: “maledetti genitori!! perchè mi avete fatto queste mani di mmerdaaa??”

13 06 2008
Nicola Saviori

A Sam: Sei uno schifoso! Vuoi vincere facendo leva sull’ amore che nutro verso i miei personaggi…che bassezza…

A Fr@: Cè qualcosa di diverso nel pronunciarle soltanto e scriverle, fa mooolto più effetto come dici giustamente tu. Io qui sono il padrone di casa e devo rimanere composto. E’ appunto per questo motivo che mi sono trattenuto nel titolo del post. Non volgio indire una gara di volgarità, ma mi divertiva sapere le reazioni della gente,anche se sono arricchite da smadonnamenti vari,diamo il via libera alle emozioni!…è solo un modo simpatico per esorcizzare l’imbarazzo di uno sgradevole retaggio cristiano.
E comunque la tua va benissimo! Senza volerlo hai partecipato lo stesso!

A Presto Fr@!

16 06 2008
Vane

Ti scambio la vignetta per la batteria della macchina della scuola che ad Annecy ci ha lasciato a piedi alle 2 di notte a 10 km dall’albergo…. e ti assicuro il concorso per la bestemmia migliore l’ho vinto io in Francia, ho anche dei testimoni se vuoi.

16 06 2008
Noryuken

Nuooooooo Nico!!!!!! Altro che bestemmie, quando succedono ‘ste cose!!!!
Sarà per questo che preferisco matitare e raramente azzardo le chine…d’altronde fra te, il Sommo Paoloni, E_B e parecchi altri, mi fate già abbastanza complesso d’inferiorità!!😀

Una cosa simile (ma con moolto più inchiostro) m’è successa al liceo, a ornato: cartellina da tenere immacolata, un disgraziato movimento del braccio mi rovescia la china e sto lì, per almeno 3 secondi, a guardare incredula il nero inchiostro bastardo espandersi subdolo sul cartone (tra l’altro parecchio costoso)…ma con la lametta e tanta pazienza son riuscita a salvare tutto. Maledetto inchiostrooo!!!!

Io non bestemmio, ma se mi succede una cosa simile ci vuol veramente un gran sforzo di volontà per non mettersi a sacramentare…

Vane secondo me la vignetta è tua!!🙂 Come avete fatto, poi??

forza&coraggio a tutti gli inchiostratori!!!

16 06 2008
Nicola Saviori

A Vane: Si, conoscendoti la vignetta sarebbe stata tua,i testimoni non servono Vane,ti credo sulla parola…non oso immaginare cosa sia uscito da quell’adorabile boccuccia…Comunque non ti preoccupare stai parlando con un esperto di guai con le auto…mi viene in mente una gita ad Angoulème e un maldestro rifornimento di benzina nella macchina (Diesel) di Gio….

A Nora: Complessi di inferiorità!? Quelli lasciali ai deboli. Non è il tuo caso Nora!Tu spacchi i culi! La paura dell’inchiostro è sparita subito comunque,tranquilla. Ti ringrazio degli incoraggiamenti! A confronto della tua esperienza ,la mia sembra una sciocchezza…in fondo erano poche gocce, ma vederle li per li sebravano enormi.. Un salutone!

A presto

18 06 2008
Noryuken

Ma Nico, che razza di confronto è una cartellina di ornato con una TUA tavola da pubblicare??? èhh???
L’unica è mettersi a lavorare in stile asceta, prendendo tutto (incidenti compresi) con calma, dignità, e classe…. come in Frankenstein Jr….🙂 sessè!!!!

Vado che ho un pacco di tavole da storyboardare!
Buon lavoro a te!!! :)))

19 06 2008
val

lascia perdere i rapido fanno schifo!

19 06 2008
Nicola Saviori

A Nora: Si è l’unica cosa da fare in effetti….Sto prendendo pasticche abbinati a corsi di autocontrollo per prendere tutto con la Classe giusta.
Buon lavoro anche a te Nora!

A Val: Si,hai ragione….sono strumenti del demonio….

A Presto!

20 06 2008
Il Tommy

uhmmm… Beh, avevo promesso di commentare, perciò… Ahahahahahahahahahahahahahahah! Ecco qualè stata la mia prima reazione al tuo post. Scherzi a parte, è successo a tutti di sputtanare una vignetta o addirittura un’intera tavola a causa di un gesto maldestro o per una eccessiva sicurezza, specie se siamo braccati dalle consegne imminenti.
Passo a raccontare la mia personale disavventura, non l’unica ahimè, ma di gran lunga la più devastante (fumettosamente parlando, s’intende): i protagonisti sono me medesimo, una gatta irrequieta, un tavolo non troppo stabile, una vaschetta piena di acqua sporca di china e, manco a dirlo, una tavola quasi completa. Ero ovviamente in ritardo con la consegna e avevo deciso di fare nottata, come è d’obbligo in questi casi. Insomma per farla breve, ero lì tutto tranquillo che me la lavoravo col pennello ascoltando la musica quando, senza che me ne accorgessi, la mia dolce gattina entra in camera mia e mi salta sulle gambe. Io,che ero tutto concentrato sul pezzo, faccio un salto enorme per lo spavento, facendo sobbalzare di almeno 10 cm. il tavolo. La vaschetta si rovescia sulla tavola inondandola col suo malefico liquame grigiastro…
Non so quanto tempo son rimasto fermo in piedi a guardare quella scena per me apocalittica, con l’acqua sporca che ormai mi colava sui piedi.
Un altro calcio al tavolo , che tanto ormai non poteva fare più danni, e poi la calma si è nuovamente impossessata di me. Ho asciugato il fetido liquido scuro, ho stracciato la tavola borbottando un “tanto non era venuta poi un granchè…” e ho ripreso a lavorare.
Il parquet, testimone silenzioso della mia disavventura, porta ancora il segno della nottata.
Da allora, incollo con del nastro bi-adesivo, la vaschetta dell’acqua e chiudo la porta per evitare intrusioni feline…

25 06 2008
SimonaV

oh mio dio!!e ripeto oh mio Dio!!!
la mia espressione allucinata(non visibile per fortuna)
è dovuta al fatto che è successa una cosa analoga anche a me esattamente un ora fa!!!
peccato che io abbia accidentalmente urtato la boccetta di china!!!
che disaster!!!!
comprensione al mille per mille^_^

26 06 2008
Nicola Saviori

A Tommy: Ho sempre odiato i gatti. Felini indifferenti e altezzosi. Ingrati delle gentilezze del proprio padrone….se poi sono anche complici di una sciagura sul lavoro allora sono da detestare ancora di più. La reazione che hai avuto ti rispecchia alla grande…Hai preso con classe il dramma. La frase “tanto poi non era venuta un granchè” è fantastica.

A Simona V: Hahahaha! Dai Simona…Forza e coraggio. So bene che è dura in questi casi…
Grazie della comprensione!

29 06 2008
Nicola

Wè..sfiga a parte che ormai ti han scritto tutti, guarda bene l’espressioni dei personaggi mentre cavalcano!
Avevano previsto tutto!!!
Osservano beffardi e disperati le macchie…
Ora prendi il rapido, mettilo al centro del tavolo, poi disponigli a cerchio tutti gli altri rapidi attorno, e dagli fuoco dicendo: “..che vi serva da lezione.”
Colpiscine uno per educarne cento!
wahahahahha!!
Saluti!

1 07 2008
Achab

A me il fumetto piace anche così con le macchie.
Da un bell’effetto!

1 07 2008
killmax

fai Ctrl+Z

2 07 2008
Nicola Saviori

A Nicola: Rapidi bruciati.A presto

A Achab:mmmh…..no meglio una tavola pulita.

A KillMax: Magari Massi! Magari!

Ho aggiornato il blog poco fa. Di conseguenza dichiaro chiusa la competizione per ricevere la vignetta distrutta. La vincitrice è la Fr@ncesca Fravolini…Per aver partecipato anche senza volerlo e per la sua scaltra insistenza nell’ottenere questo ambitissimo premio ogni volta che ci vedavamo. Non ci sono stati moltissimi parteccipanti…anzi quasi nessuno…per ciò i casi sono 3 : o non leggete i commenti scritti su questo blog e non sapevate nulla della gara o siete dei cagasotto ,oppure non ve ne fregava una mazza…io propendo per quest’ultima possibilità…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: